skip to Main Content

Ho iniziato a conoscere il kundalini così per caso. Comunque, credo che nulla venga per caso e sempre per caso, dopo varie ricerche sul web, ho conosciuto vibrant kundalini. Circa due anni fa entrai in uno studio per una visita. L’attesa fu assai lunga, in sottofondo vi era una musica a me estranea, dopo un po’ ebbi la sensazione che qualcosa risalisse lungo la colonna vertebrale, tutto era armonioso, fino a quando mi sentii cullata da questa musica e riuscii per un attimo ad addormentarmi in un sonno profondo. In questo studio vi era la nostra famiglia al completo, ma solo io ebbi questa sensazione. Appena entrammo dalla nostra Dott.ssa, che essendo in ferie ci ricevette in una altra sede, in un locale con palestra e ambulatori, le chiesi che tipo di musica fosse quella in sottofondo. Lei mi guardò sorridendo e mi disse: “qua vi è un grosso centro di yoga kundalini, quindi la musica è la Kundalini”. Il giorno dopo iniziai subito a documentarmi e man mano sono entrata in questo meraviglioso mondo, poi a gennaio ho iniziato Sadhana con Pam e Giulio e BOOM tutto è nato ed in continua evoluzione. La Kundalini risale, rivela, ci mostra la sorgente luminosa e noi abbiamo l’onore di accogliere questa matrice luminosa, di indossarla, come una potente forma energetica e se avremo il coraggio di specchiarci nella nostra stessa forza di volontà ed azione, tutto si affronta in un modo più armonioso e consapevole. La pratica costante garantisce libertà dallo stress e un significativo accumulo di vigore creativo, quello che ci farà trasformare una vita energeticamente mediocre in una ricca di piacere, salute e armonia. AMO QUESTA ENERGIA, Pam e Giulio sono persone straordinarie, grandi maestri, perché il loro lavoro è passione pura per quello che fanno e a chiudere il cerchio vi è la condivisione con un gruppo telegram che è diventata la nostra grande famiglia allargata. Grazie. Sat Nam.

Back To Top