skip to Main Content
10% DI SCONTO SU TUTTE LE COLLANE CON IL CODICE APRILE10
Svadhisthana

Il secondo chakra Svadhisthana è connesso alla creatività. Ognuno di noi è un essere creativo, in quanto ciascuno vive la propria vita in modo completamente unico e differente. Per smettere di sopravvivere e diventare artisti della propria vita però, bisogna prima imparare a fluire come fa l’acqua, elemento principale di questo chakra. Svadhisthana è il nostro centro creativo ed emotivo. Qui si può creare la vita, non solo di un altro essere umano, ma anche di progetti senza precedenti che rispecchiano l’unicità del proprio essere. 

Al giorno d’oggi molte persone incentrano la loro intera esistenza intorno agli squilibri tipici di questo chakra, sviluppando ad esempio dipendenze legate al cibo, al sesso e al piacere in generale. La vita sembra aver perso il suo sapore e il suo colore, quindi si cerca di esagerare per compensare il persistente senso di vuoto.

Un altro fattore che ci aiuta a riconoscere se Svadhisthana è in disequilibrio, è la presenza di emozioni come il senso di colpa, la rigidità e l’incapacità di provare piacere, la tendenza a percepire il mondo come noioso e vacuo, avere relazioni superficiali o di poca importanza. Ci sentiamo delle vittime in balia degli eventi che cerchiamo di controllare con rigidità ed una struttura eccessiva. Le cose non fluiscono armoniosamente e ci sentiamo spesso bloccati. 

Quando invece il secondo chakra è in equilibrio, la vita diventa colorata e radiosa come l’arancione, colore tipico di Svadhisthana. Siamo aperti, appassionati, entusiasti, motivati e siamo capaci di provare piacere. Delineiamo la nostra realtà con creatività, flessibilità ed empatia. Riusciamo ad avere una sana intimità e relazioni profonde con altre persone. Siamo in connessione profonda con il nostro bambino interiore che è felice e spontaneo nell’esprimere la sua unicità.  

L’energia creativa e sessuale di questo chakra è una delle più potenti che abbiamo nel nostro corpo. Quest’energia può essere canalizzata in modo benefico per noi e per gli altri, ad esempio usandola per scopi di guarigione o per dare spazio alla nostra creatività unica di esseri umani. 

Per allineare bene questo chakra è importante quindi trovare equilibrio tra l’avere piacere nella vita e il portare avanti la nostra missione sulla terra.

Nome: Svadhisthana (Rifugio del Sé) 

Funzione: Desiderio ~ Sessualità 

Identità: Emozionale 

Scopo: Creatività

Stadio di Sviluppo: dai 6 ai 24 mesi 

Colore: Arancione 

Elemento: Acqua

Stato Energetico: Liquido 

Senso: Gusto

Metallo: Latta 

Posizione Fisica: Organi Sessuali

Altre Parti del Corpo: Vescica, Reni, Genitali, Prostata, Utero

Ghiandole: Riproduttive (Ovarie e Testicoli) 

Parola Chiave: Io Sento

Lezione: Auto Gratificazione

Sfida: Senso di Colpa

Qualità: Adattabilità, Creatività, Fluidità, Gioia, Innocenza, Piacere, Sensualità, Sessualità, Spontaneità

Questo è un estratto del libro
Essenza di Sé  – Un Viaggio con i Chakra

Chakra

Equilibra i tuoi chakra con Vibrant Kundalini

Back To Top