skip to Main Content

Linee Guida per la Pratica

Prima di iniziare la pratica del Kundalini Yoga

È preferibile non mangiare almeno 2-3 ore prima della pratica di Kundalini Yoga. Potete bere dell’acqua o un centrifugato se avete fame, però cercate di praticare yoga a stomaco vuoto. Se possibile fate una doccia fredda prima di iniziare. Spegnete il telefono e ogni altra distrazione. È utile tenere una bottiglia di acqua vicino quando si pratica yoga, ma ricordatevi di chiuderla per prevenire perdite accidentali.

Quando praticate Kundalini Yoga preferite vestiti comodi, possibilmente di tessuto chiaro e naturale. Indossate anche qualcosa che copre la testa di colore chiaro. Sedete su una pelle di pecora o su una coperta di materiale naturale e tienine un’altra vicino per coprirvi durante il rilassamento.

Usate un cuscino che supporti la colonna vertebrale durante le meditazioni di Kundalini Yoga, o altri strumenti yoga in caso aveste bisogno di sostenere altre zone del corpo. Trovate una posizione comoda e ricordatevi sempre di fare sempre il Tune In con l’Adi Mantra prima di iniziare qualsiasi pratica yoga.

Durante la pratica di Kundalini Yoga

Il Kundalini Yoga è lo Yoga della Consapevolezza. Ascoltate il vostro corpo e fate quello che sentite più opportuno. Non vi sforzate se avete dei problemi fisici. Rispettate ed onorate il vostro corpo. Se siete fisicamente in forma e sapete di essere inclini alla pigrizia, spingetevi oltre i vostri limiti con consapevolezza.

Durante le lezioni di Kundalini Yoga, se pensate di riuscire a fare un esercizio per un minuto, provate a farlo per almeno un minuto e 10 secondi. Seguite sempre alla lettera gli esercizi yoga come spiegati dall’insegnante. È importante seguire le istruzioni e l’ordine delle Kriya, senza mai tralasciare o aggiungere niente. Le Kriya del Kundalini Yoga sono già perfette e vanno eseguite esattamente come indicato.

I tempi invece sono a vostra discrezione, si può diminuire proporzionalmente il tempo di esecuzione degli esercizi o delle meditazioni del Kundalini Yoga (senza però aumentare mai il tempo massimo indicato).

Dopo la pratica di Kundalini Yoga

Dopo la pratica del Kundalini Yoga, bevete molta acqua per aiutare il processo di purificazione. Ascoltate il vostro corpo, i vostri pensieri e le vostre emozioni. Respirate profondamente per rilasciare tensioni di qualsiasi tipo. Potete integrare il processo di rigenerazione con degli Oli Essenziali che aiutano a riequilibrare il corpo, la mente e le nostre emozioni. Eseguite nelle azioni quotidiane ciò che apprendi durante la pratica yoga. Portate consapevolezza sul respiro e sulle vostre azioni, adottate una postura elegante e aggraziata.

Quando meditare

Qualsiasi ora va bene per meditare, ma è meglio scegliere la stessa ora ogni giorno. Le migliori ore per meditare sono le ore Ambrosiali (due ore e mezza prima del sorgere del Sole), al tramonto (tra le 4 e le 7 di sera) e prima di andare a dormire (in questo caso non includere il Respiro di Fuoco o esercizi yoga energetici).

Dove meditare

Per meditare scegliete un posto sicuro dove sapete che non sarete disturbati. Cercate di usare lo stesso posto ogni giorno e ricordatevi di renderlo sacro. Ci sono tante cose che si posso fare per mantenere l’ambiente energeticamente pulito. Provate a sedervi su una pelle di pecora o una coperta di fibra naturale, scegliete un cuscino o una sedia da usare solamente per la pratica yoga.

Scelta della meditazione di Kundalini Yoga

Per ricevere il massimo beneficio dalla vostra pratica di Kundalini Yoga, scegliete una Kriya o Meditazione e fatela per almeno 40 giorni consecutivi rendendola la vostra Sadhana. Ricordatevi che 3 minuti al giorno tutti i giorni sono meglio di 31 minuti una volta alla settimana. Se mancate un giorno, perdonatevi e semplicemente ricominciate da capo. Ricordate sempre di fare il Tune In prima di iniziare le lezioni di Kundalini Yoga e qualche Esercizio di Riscaldamento.

Scegliere un’intenzione

Provate ad immaginare quali saranno gli effetti di questa meditazione su di voi. Visualizzate i risultati e come vi vorreste vedere. Scegliete un’intenzione che vi accompagna per tutta la durata della vostra pratica yoga. . Più la vostra intenzione è chiara, più possibilità avete di avere successo nel manifestarla.

Quanti minuti meditare

La scienza dello yoga rivela che ci sono specifici effetti connessi con determinati tempi di esecuzione di ciascuna meditazione. Ad esempio:

  • 3 minuti influiscono sulla circolazione sanguigna ed sul campo elettromagnetico
  • 11 minuti cambiano il sistema ghiandolare e quello nervoso
  • 22 minuti equilibrano e coordinano le tre menti (negativa, positiva e neutrale)
  • 31 minuti donano beneficio a tutte le cellule, armonizzano i bioritmi del corpo e le diverse proiezioni della mente
  • 62 minuti cambiano la materia grigia del cervello e integrano la parte del subconscio in ombra con la proiezione esterna
  • 2 ore e mezza aiutano ad incorporare il nuovo modello nel subconscio connettendoti direttamente con la mente Universale

Per tutte le donne durante il ciclo

Nei primi 3 giorni di mestruazione è importante essere gentili con se stesse. Non praticare il Respiro di Fuoco, la Sat Kriya, il Mula Bandha, nessuna posizione invertita o faticosa. Limitatevi a respirare profondamente e a visualizzare la posizione con il terzo occhio. Prima di praticare Kundalini Yoga assicuratevi di leggere le Controindicazioni per le Donne.

Lo Yoga non è per il corpo, la mente e l’anima. Lo Yoga è quando non vieni influenzato dagli opposti. Quando la felicità non ti fa diventare matto e quando la tristezza non ti rende morto. Qualsiasi cosa accade, tu rimani tu.” Yogi Bhajan

Pratica la Sadhana Online insieme a noi e unisciti alla comunità Vibrant Kundalini direttamente da casa tua!

Controindicazioni per le donne nella pratica del Kundalini Yoga

Le donne che praticano Kundalini Yoga devono prestare attenzione in determinati periodi della loro vita che sono:

1) Durante i primi giorni del ciclo mestruale

2) In gravidanza dopo 120 giorni dal concepimento, o sin dall’inizio se ci sono complicanze di qualsiasi tipo.

In seguito gli esercizi che sarebbe meglio evitare durante i primi giorni del ciclo ed in gravidanza: Respiro di Fuoco (stretch pose, ego eradicator e qualsiasi kriya che contiene il respiro di fuoco.) Sat Kriya Mula Bandha Esercizi che contengono inversioni o che sono troppo faticosi (posizione della candela, del ponte e del cammello, sollevamenti di gambe etc).

In questi momenti delicati, la pratica del Kundalini Yoga può essere troppo faticosa. È importante quindi che ogni donna impari a prendersi cura di se stessa e scelga esercizi più leggeri ed adatti ai particolari periodi della sua vita.

Sul nostro canale YouTube trovi kriya, meditazioni e lezioni yoga online di Kundalini Yoga in italiano.
Entra anche tu a far parte della nostra comunità yoga online Vibrant Kundalini e cambia la tua vita a partire da oggi.

 

Back To Top